L'Elba incanta la flotta degli RS Aero

Centosessanta barche distribuite fra l’Elba, la Sardegna, il lago di iseo, la costa salernitana e Taranto hanno riempito i campi di regata delle classi RS Aero e Open Skiff per il trofeo RS Aero Elba Trophy e la III tappa del circuito interzonale dello skiff giovanile.

Nell’esclusiva spiaggia della Padulella, sull’isola toscana, gli RS Aero sono riusciti a disputare quattro prove nella giornata di sabato e una sola la domenica. Una location esclusiva, che si affaccia sulla Riserva Marina della Padulella, ha accolto i velisti fra i quali ha primeggiato ancora una volta Leopoldo Sirolli (Tognazzi Marine Village), seguito dal padre Stefano Sirolli e dallo zio Guido Sirolli. Un podio tutto in famiglia che testimonia come la passione per il mare venga trasmessa di padre in figlio. Impeccabile l’organizzazione del Club del Mare, supportato dalla LNI Portoferraio e dal Circolo Nautico Padulella, che per le attività in acqua si sono avvalsi del supporto di Ilenia Ciummei, presidente del Comitato di Regata.

E’ stato un evento particolare, in una location eccezionale che in futuro potrà essere il luogo ideale per ospitare un evento internazionale ad inviti” ha commentato soddisfatto il presidente della ASCOB, Guido Sirolli.

Fra i 150 giovani dell’Open Skiff, in acqua in contemporanea in quattro località distinte, il record di partecipanti è stato registrato a Calasetta dove erano presenti oltre 60 imbarcazioni che si sono confrontate nel campo di regata che a luglio ospiterà il Campionato del Mondo di classe con oltre 200 partecipanti. Nell’Under 13 Prime vittoria per Andrea Carboni del club Veliamoci, seguito da Mattia Pau della LNI di Cagliari. Terza posizione per Angelo Manconi della LNI del Sulcis. Nell’under 13 è la cagliaritana Alice Dessy ad avere la meglio sui 24 atleti in gara. Sul podio sono saliti anche Gianluca Pilia e Alessio Fadda, entrambi del Circolo Nautico Arbatax. E’ abituata a tagliare per prima il traguardo Sara Murru che a Calasetta si è aggiudicata la vittoria nell’under 17 davanti al compagno di squadra Leonardo Nonnis. Completa il podio assoluto, a soli tre punti dal secondo, Alessandro Dessy.

A Taranto esaltanti condizioni meteo hanno permesso di disputare sei prove in occasione dell’Interzonale dell’Adriatico con la vittoria nell’Under 13 Prime di Demetrio Putorti del circolo Ondabuena. E’ stato invece Federico Emiliani di San Benedetto del Tronto a primeggiare negli Under 13 con appena sette punti, mentre Alessandro Guernieri del club Ondabuena ha fatto tesoro della sua esperienza per aggiudicarsi l’oro fra gli under 17. Lo segue il compagno di club Federico Quaranta.

A Sapri erano 18 gli Open Skiff in acqua con tre prove disputate e la vittoria di Manuel de Felice del Circolo Nautico Monte di Procida che vince fra gli Under 17, mentre negli Under 13 Prime e Under 13 la vittoria è andata rispettivamente a Juan De Nardo e Irene Cozzolino, anche loro del club di Monte di Procida.

All’interzonale dei Laghi, ad aggiudicarsi la vetta della classifica Under 17 è stato Riccardo Michellotti del Circolo Vela Arco, che per un solo punto ha avuto la meglio sul compagno di squadra Luca Franceschini. Negli Under 13 Oscar Edoardo (Associazione nautica Sebina) chiude con sette ottimi parziali e festeggia il risultato di club assieme a Thomas Bonvicini, migliore fra gli Under 13 Prime.

Il prossimo evento vedrà l’intera flotta RS Aero e Open Skiff impegnata in Sardegna per la Calasetta International Cup, evento che precede il mondiale dello skiff giovanile in programma dall’11 luglio.

ASCOB ASSOCIAZIONE ITALIANA CLASSE OPEN SKIFF & RS AERO

ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA
Largo Boscovich, 12 (c/o C.N.Rimini) 47921 Rimini (RN)
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. C/FISC: 94107400304